Arrivare a Colombo… e andare via

IMG_0097

Get to Colombo… and leaving

Come sempre, l’arrivo è il momento più stancante in assoluto: si ha dormito poco e male, c’è il fuso che scombussola, non si sa ancora bene quel che si troverà e non si ha ancora la testa in linea con il paese in cui ci si trova.

As always the arrival is the worst moment: least and bad sleep time, the jet leg, you still don’t know exactly what you’re gonna find, and your had is still not focused on the country where you are.

 

Devo dire che questa volta, a forza di arrivi pieni di errori, sono riuscito ad evitare le solite salassate per arrivare all’hotel o cose simili: ho cambiato pochi euro nell’aeroporto per non restare fegato con il cambino nel caso fosse stato tropo basso (di solito negli aeroporti è peggiore di quel che si trova in città, ma qui c’era un buon cambio); ho fatto una sim singalese, così da avere sempre internet (con tutte le sue info infinitamente preziose) e un contatto con l’Italia; poi sono uscito ringraziando ed evitando i tassisti “premurosi” che propongono “vantaggiosissimi” aiuti per raggiungere la città; ho raggiunto e preso l’autobus (120 rupie, circa 0,80 euro) e in 45 min ero in centro a Colombo (l’aeroporto è piuttosto fuori dalla città ma con le nuove strade si raggiunge in fretta); arrivato qui, ho preso un tuk tuk con tassametro, la novità che sbaraglia ogni concorrenza, e sono arrivato all’hotel.

That time, after many mistakes on the after arrivals, I avoided the normal mistakes to get to the hotel: I change just a few euros in rupees, to avoid a bad change value (normally in the airports is bat but it was a good one); I took a Cingalese sim card, to have internet access (very useful for all the informations) and communications with Italy; then I get out saying “thanks, no” to all the “friendly” taxi drivers that propose “wonderful discounts” to reach the city; I reach and get on the bus (120 rupees, about 0,80 euros) and in 45 minutes I get to Colombo center (the airport is quite outside the town but with the ne streets is fast to get there); then here I took a tuk tuk with the meter, absolutely the best and cheapest way, and I get to the hotel.

 

Insomma, ero bello contento di aver evitato le solite fregature iniziali, così sono partito subito per un tour della città.

Anyway, I was extremely happy that I avoided the mistakes on the arrival, so I started a tour in the city. 

 

IMG_0065 IMG_0089 IMG_0086 IMG_0073 IMG_0070

Ovviamente, avendo dormito 4 ore negli ultimi due giorni, le capacità cognitive ne risentono e, oltre ad essermi quasi addormentato in banca mentre mi cambiavano i soldi, la mia velocità di visita della città ne ha risentito parecchio.

Obviously, sleeping 4 hours in the last two days slow down cognitive capacity and, except fall almost asleep in the bank while they change my value, my visiting speed was really slow down.

 

Ciò nonostante ho visto un po’ “tutto” quello che c’è da vedere… che in realtà non è molto… al punto di aver deciso di prenotare anche il viaggio in treno per andarmene la mattina dopo.

Anyway, I’ve seen almost “all” what you could visit… not much really… in fact I booked the train trip to leave the town the next morning.

 

Mentre passeggiavo per il centro di Fort, un quartiere di Colombo, si avvicina un ragazzo che con aria disinvolta attacca bottone e mi dice che a breve ci sarà una cerimonia nel Gangaramayam, il tempio che volevo visitare, “andiamo”.

Meanwhile I was walking in Fort, an area of Colombo, a guy came to me and told me that there will be a ceremony in the Gangaramayam temple, where I wanted to go, “let’s go”.

 

Sembrava una buona idea (speravo in foto autentiche), ma il ragazzo si è rivelato una “guida” estremamente prolissa (3,5 ore insieme) e nemmeno troppo utile: la cerimonia non c’è stata -.-‘

It looks like a good idea (I thought about some authentic pictures), but the guy was a “guide” that was talking too much (3,5 hours together) and not even very useful: no ceremony -.-‘

 

Beh, però guarda che bella foto ricordo mi ha fatto… ricca di espressività………….

Anyway, look what a beautiful memory picture he took of me, full of face expressions……………

IMG_0134

 

In soldoni, lui è stata la mia immancabile fregatura all’arrivo nella capitale. Ho abbassato la guardia troppo presto 😛

In practice, he has been my arrival mistake. I thought too quickly that I was save 😛

 

Comunque, a qualcosa è servito, guarda.

Anyway, at something has been useful, look.

IMG_0099 IMG_0112 IMG_0111 IMG_0108 IMG_0107 IMG_0123 IMG_0125 IMG_0128 IMG_0140

Oltre queste foto, mi ha fatto avvicinare all’elefante del tempio: si chiama Ganga, se non mi sbaglio. Mi ha chiesto di non postare queste foto, ma ovviamente lo faccio; vedi, la ragione, senza dubbio, è la condizione in cui tengono l’elefante: nella foto vedi una catena alla zampa posteriore, ma ne ha un’altra anche a quella anteriore, il che gli dava al massimo un metro di spazio per lo spostamento. Il povero pachiderma continuava a tirare da un lato e dall’altro, cercando inutilmente di spostarsi. Avevo letto dello sfruttamento degli elefanti e temo che questa sia solo piccolissimo esempio.

The “guide” let me come close to the elephant of the temple: if I’m not wrong the name is Ganga. He ask me to not post this pictures, but obviously I do; the reason of this request are the elephant living conditions: in the picture you see just one chain on the hind leg but there was another one even on the foreleg, which was giving him not more then a meter of space to move. The poor pachyderm was pulling forward and backwards trying to move but he couldn’t. I reed about elephants conditions and probably it is just a small example. 

IMG_0117 IMG_0119Detto ciò, stiamo alla solita equazione: se Bangkok sta alla Tailandia come Manila sta alle Filippine, allora devo aspettarmi molto dallo Sri Lanka.

Now I’ll stay as the usual equation: if Bangkok is the beginning of Thailand as Manila is the beginning of Philippines, than I have much to expect from Sri Lanka.

 

Intanto, me ne vado da Colombo, verso Jaffna, la città nord che fino a 5 anni fa era chiusa al turismo a casa della guerra civile.

Meanwhile I’ll go away from Colombo, to Jaffna, city of the north that was close till 5 years ago because of the civil conflict.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...